Presepe vivente di Equi Terme

Presepe vivente di Equi terme: apertura venerdì 23 dicembre alle 20,30.

Nell’occasione, il vescovo impartirà la benedizione al bambinello, ai figuranti e ai visitatori, invitandoli a vivere il Natale con fede e gioia.

Il presepe vivente di Equi terme resterà poi visitabile fino al 26 dicembre. Il 23 ed il 24 dicembre sarà aperto al pubblico dalle ore 20,30 alle 23,00 mentre il 25 ed il 26 l’orario di apertura ed anche di chiusura verranno anticipati come segue: dalle 18 alle 21.

Equi terme: uno scenario suggestivo

Equi Terme è un antico paese collocato ai piedi delle alpi Apuane.

Caratterizzato da case in pietra, stretti vicoli ed un percorso suggestivo che conduce ad una grotta nella quale sono state rinvenute testimonianze della presenza di uomini ed animali preistorici.

Fiocamente illuminato e caratterizzato da un percorso in cui fondi e cantine vengono, nell’occasione, destinati a scene di vita e laboratori evocanti mestieri del passato, rappresenta lo scenario più adatto all’allestimento di un presepe vivente.

Presepe vivente di Equi Terme: gioia e spiritualità

Una manifestazione ideata anni or sono da un gruppo di giovani del luogo che avevano intuito la forte carica di suggestione e spiritualità che da tale luogo scaturiva.

Oggi il presepe vivente di Equi Terme è giunto alla sua trentatreesima edizione, riscuotendo un successo di gran lunga superiore a quello ipotizzato dai suoi ideatori.

Al presepe in treno

Negli anni, tanto è andato progressivamente crescendo l’afflusso di visitatori che, in tale occasione, andavano formandosi code di auto tanto lunghe da rendere difficile la normale circolazione per diversi chilometri. Il verificarsi di tale condizione ha indotto le ferrovie ad organizzare una serie di treni speciali, in occasione dell’evento.

In merito al treno storico che, il 26 dicembre, partirà da Pisa alle 16,11 per giungere a Equi Terme alle 18,51 e ripartirà poi da Equi Terme alle 22,45 per rientrare a Pisa alle 01,15, in questa pagina trovate ogni dettaglio.

I figuranti in vaticano

Il Presepe vivente di Equi va in Vaticano.

Peraltro il valore di questo evento non è sfuggito neppure alle stesse autorità vaticane: la associazione di Equi Terme è infatti stata invitata al presepe vivente nazionale che si svolgerà a Roma, sabato 16 dicembre.

Un presepe che verrà allestito per celebrare il primo presepe vivente che san Francesco organizzò, nella città di Assisi, 800 anni or sono.

Nell’occasione, i figuranti del presepe di Equi Terme verranno benedetti personalmente da Papa Francesco che, nell’aula dedicata a paolo VI, li ringrazierà per l’impegno profuso nella valorizzazione di questa tradizione popolare e religiosa.

Costo della visita al presepe

Il biglietto è acquistabile all’inizio del percorso ed ha un costo di 7€ per coloro che hanno un’età superiore ai sette anni mentre quelli al di sotto di questa età entreranno gratuitamente.

Altrettanto gratuitamente ma anche oggetto di uno speciale trattamento che consentirà loro di saltare la coda saranno coloro che giungeranno a Equi in Pullman, con il treno storico per il presepe o con gruppi organizzati.

Mentre a coloro che potranno dimostrare di aver raggiunto Equi Terme utilizzando un treno di linea verrà riservato un accesso preferenziale e potranno anche ritirare un omaggio presso lo stand dell’organizzazione.

Come raggiungere Equi Terme

  • Uscire al casello di Aulla dell’autostrada a 15
  • Imboccare la strada statale del Cerreto SE 63
  • Superati i paesi di Pallerone, Serricciolo, Rometta e Soliera, dopo un paio di Km da quest’ultimo, sulla destra c’è una diramazione che va ad innestarsi alla strada che conduce al Passo dei Carpinelli. Una volta su quest’ultima si raggiunge il paese di Gragnola e lì si abbandona questa strada per imboccare quella che, sulla destra, consente di attraversare il borgo. Da qui si procede sempre dritto superando gli abitati di Pian di Molino, Monzone e Carigio, giungendo infine a Equi Terme.
  • Km 23, Tempo stimato 33 minuti

Durante le festività natalizie, non ci sarà solo il presepe vivente, ad Equi Terme.

Saranno infatti diverse le attività interessanti a cui si potrà prendere parte.

Nei giorni 23-24-25 e 26 Dicembre saranno organizzate visite guidate nelle grotte del paese.

Il 6 Gennaio poi ci sarà lo spettacolo della Befana Volante che dopo un volo a 30 metri di altezza planerà in mezzo ai bambini.

Consigli:

  1. L’affluenza in quei giorni sarà alta e, malgrado che Equi Terme disponga di un buon numero di spazi riservato al parcheggio, non sarà facilissimo trovarne di liberi, specialmente per chi giunge solo in prossimità dell’inizio dell’evento. Per cui il consiglio sarebbe quello di utilizzare i treni che FS ha organizzato. Purtroppo il normale servizio di linea, da Aulla, potrebbe essere utile per l’andata ma non ha corse negli orari in cui sarebbero necessarie, per il ritorno.
  2. Equi è un luogo incantevole, godibile in estate ma che talvolta presenta temperature rigide in inverno, per cui…andate a vedere il presepe vivente ma abbiate anche cura di tener conto di questo aspetto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »